Giovedì, 24 Settembre 2020

W Workshop

meisner.lab (1)_large Introduction to The Meisner Technique

Introduction to The Meisner Technique

Seminario con Irina Casali e Alessadro Zatta

Napoli | 16-17 novembre 2019 | h.10.00-18.00

Don't act, you are enough

SANFORD MEISNER

Descrizione del corso

Il seminario è rivolto a professionisti attori  registi, drammaturghi  e studenti di teatro che approcciano per la prima volta The Meisner Technique.
Non richiede alcuna formazione pregressa.
The Meisner Technique, tra i più efficaci e stimati approcci alla recitazione negli USA, è un sistema progressivo di esercizi e improvvisazioni strutturate per sviluppare concentrazione e immaginazione, stimolare l'istinto e l'impulso e raggiungere "la realtà del fare" nell'esecuzione. Secondo Meisner, la grande recitazione dipende dalla risposta impulsiva dell'attore a ciò che sta accadendo intorno a lui. 
Sanford Meisner ritiene che gli attori abbianio due problemi fondamentali: il primo è che non ascoltano, il secondo è  che sono troppo concentrati su se stessi e sull'effetto che voglio produrre. 
Meisner insegna come librarsi da questi due ostacoli, rendendo  l'attore libero di essere davvero se stesso.
L'attore non deve fingere di essere come non è, ma piuttosto scoprire chi è davvero. Diceva Stanislavskij "La persona che siete è mille volte più interessante del miglior attore che possiate desiderare di essere"  
 
PROGRAMMA 

  • Il seminario affronta la storia e i principi  della tecnica. Muovendo dalle fondamenta della tecnica, "The repetition exercise" (che allena la capacità ad essere totalmente aperti, vulnerabili, spontanei, in contatto) impareremo a rispondere a ciò che accade "qui e ora", momento per momento.  
  • Cosa significa  "Act before you think"? Vedremo l'importanza dei riflessi nel lavoro di un attore e la capacità di reagire prima che intervenga il pensiero. Attraverso le diverse fasi di questo esercizio  emergerà  che "acting is reacting", ovvero  che l'azione non dipende da me,ma dal mio partner e dalla mia capacità di acoltare e rispondere  veramente a ciò che accade. 
  • Scopriremo il peso del comportamento e l'inefficacia delle parole "perché "un grammo di comportamento vale un kilo di parole" e perchè "the begining and and the end of acting is behaviour". Le parole mentono, il comportamento mai.
  • Vedremo cosa significa "the reality of doing" e la differenza con illustrare un'azione  o fare finta di fare qualcosa. Cosa  comporta essere totalmente coinvolti in ciò che si fa.  
  • Vedremo come sia l'azione a determinare le emozioni e non viceversa. Con le "indipendent activities"  scopriremo che  "from the doing comes the emotion". Se è vero, come sostiene Meisner , che "acting is an emotional profession", sappiamo  anche che  le emozioni non si possono comandare, ma sono legate ai significati profondi. Scopriremo come collegarci a questi.
  • Il training psicofisico, specificamente studiato dai docenti per tradurre nel corpo  i principi della tecnica, integrerà le sessioni  della stessa, radicando  l'attore a nella verità dei proprio istinto vitale. Aprendo i canali emotivi e percettivi, il training coinvolge l'attore totalmente, amplificando l'ascolto e la connessione autentica  tra sé, il partner, il gruppo. Seguendo l'impulso organico l'attore  può  liberarsi dai personaggi quotidiani, permettendosi di scoprire ed esprimere il  vero sé,  se, copme  dice il maestro,  "you cannot be gentleman and be an actor".

Per info su costi e modalità di iscrizione contattare la segreteria organizzativa:
Coop En Kai Pan
mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
tel: 339 62 35 295

 

La base del mio approccio consiste nel voler ricongiungere l'attore ai suoi impulsi emotivi e guidarlo a una recitazione fermamente radicata nell'istinto. Tutto si basa sul fatto che quando un attore è bravo quello che fa scaturisce dal cuore: non c'è nulla di mentale. 

SANFORD MEISNER 

 

I MAESTRI

Irina Casali 
Nata a Buenos Aires, figlia di Renzo Casali, attore, regista e drammaturgo e Liliana Duca, attrice, danzatrice e scenografa, fondatori della Comuna Baires, Irina deve il proprio nome al personaggio delle Tre sorelle di Čechov. Cresciuta nel Teatro, a 10 anni debutta al Festival Internazionale di Teatro di Stoccolma. Da allora non smette di studiare e lavorare professionalmente nel teatro.
Attrice, regista e autrice partecipa a diverse Tournée e Festival Internazionali di Teatro in Argentina ed Europa. Medaglia d'Argento 2005 del Presidente della Repubblica Italiana, per lo spettacolo "Haci Giugo: 8.15" (scritto e diretto), presentato ai Fringe Festival di Edimburgo e Dublino. Miglior Regia, Premio Arcobaleno, per "Poi quando?" 2004
Laureata con lode in Filosofia Teoretica presso l'Università degli Studi di Milano, da 22 anni insegna Teatro in Italia e all’estero, nel lignaggio diretto della tradizione, seguendo i principi della Meisner Technique, appresi inizialmente dal padre - allievo di Lee Strasberg e William Layton. Layton, discepolo di Sanford Meisner, introdusse il Metodo Stanislavskij in Spagna negli anni '60. Renzo Casali introdusse il Metodo Stanislavskij in Italia nei primi anni '70.
Irina ha studiato inoltre The Meisner Technique presso THE ACTOR'S TEMPLE, LONDON, con Tom Radcliffe, allievo di Sanford Meisner, Simon Furness e Gary Condes.
Ha conseguito il Larry Silverberg's TRUE ACTING INSTITUTE CERTIFICATE OF TRAINING (Willamette University, Salem, Oregon - USA) per l'insegnamento della Meisner Technique.
Attualmente è Direttrice Artistica di ACTING LANGUAGES ACADEMY, la prima Accademia per Attori e Registi in Italia fondata sulla Meisner Technique.

Alessandro Zatta
Nato in periferia di Milano nel 1982 studia Scienze dei Beni Culturali presso l'Università Statale di Milano e si forma come attore al "Comteatro" con il Maestro Claudio Orlandini.
Negli anni colleziona esperienze legate ai circuiti teatrali della periferia milanese, elaborando una linea e idea del teatro legata all'essenzialità del gesto, della parola e dell'impianto scenografico.
Regista, insegnante e attore ha perfezionato lo studio con diversi maestri di Teatro e Teatro-Danza, tra cui Gisella Burinato, Juan Diego Puerta Lopez, James Slowiak e Jairo Cuesta (New World Performance Laboratory.
Fondatore e regista del gruppo di ricerca "Salti Teatrali", si dedica alla produzione e allo sviluppo di nuove forme e linguaggi riguardanti il Teatro e la sua Espressione Scenica e
Pedagogica. Il gruppo Salti Teatrali ha prodotto: "Con i Piedi Davanti", "(B)East - A Pulp Vaudeville-", "Art(E)#01"
Insegnante di ACTING LANGUAGES ACADEMY, attualmente è Direttore Organizzativo di FE Fabbrica dell'Esperienza.
Con Irina Casali ha sviluppato una traduzione organica dei principi della Meisner Technique nel Training psicofisico, per una formazione totale dell’attore.

Calendario eventi

Prossimi eventi

29
Set
Sala Di Stefano | PAN (Palazzo delle Arti Napoli)
-
Napoli
Incontro regionale per le operatrici teatrali della Regione Campania